Colapesce con Infedele racconta l’amore, tra romanticismo e psichedelia

Un disco che sottolinea ancora una volta la capacità cantautoriale dell’autore catanese, in grado, con Infedele di sottolineare, senza smarcarsene, le sue peculiarità artistiche. Infedele è un disco riconoscibile, ma soprattutto godibilissimo. Reso coinvolgente da un mix di suoni e atmosfere che ben si sposano coi testi delicati ed eleganti dell’artista siciliano

Infedele è  un disco che parla d’amore

A dispetto del titolo, Colapesce è rimasto fedele a sé stesso tenendo una qualità altissima nella scrittura pur cambiando atteggiamento negli arrangiamenti, con un propensione maggiore verso l’elettro-pop. Ma la strada scelta dal cantautore catanese non è semplicemente quella “elettrica” seguendo qualche pista anglosassone o nord europea, anzi, Colapesce ha scelto di contaminare la propria scrittura con l’improvvisazione di strumenti acustici (il sax nella coda di Pantelica su tutto) scovando suoni tra la tradizione italiana e campionamenti davvero originali.  Certo la caratteristica che spicca sempre in maniera evidente dai dischi del cantautore siciliano sono le immagini, ed è proprio qui che Colapesce riesce a far convivere davvero bene la sua isola d’origine con le metropoli europee, raccontando un mondo sospeso fra l’onirico (Pantalica, Vasco de Gama) e l’iper-realismo (Maometto a Milano, Sospesi). Il disco si apre con Pantalica, trip techno-clash da ritmo ipnotico e dai suoni ancestrali che trascina l’ascoltatore in un’atmosfera straniante, spiazzandolo con immagini verbali e gli echi di rumori e strumenti che suonano in lontananza. Da notare Pantalica è un sito archeologico, patrimonio dell’Unesco, famoso per essere una delle più grandi necropoli siciliane. Ti attraverso è la canzone più pop dell’album ed è immediatamente coinvolgente con un’apertura pianistica ed uno scoppio sul ritornello che provoca un bel salto emotivo.

Colapesce infedele copertina

Tra pop e Luigi Tenco

Forse la frase più bella del disco è proprio in questo pezzo tra “ti porto a ballare/ musica brasiliana/ lascia stare gli inglesi/ la trap/ i cassoni/ non fanno per te che sei nata e cresciuta a Catania”  e “ti vedo, ti attraverso ma non ti capisco”. In generale i momenti più pop sono davvero molto coinvolgenti, Totale  con una partenza quasi trap si rivela una canzone sulla felicità e sulla frenesia, sulla poca voglia di partire e sulla fretta di arrivare.Vasco de Gama invece gioca con una psichedelica tutta meridionale in bilico tra il Brasile e Catania che racconta dell’incontro erotico ma anche sulla voglia di liberarsene.Il momento più prettamente cantautorale, Decadenza e Panna, racconta di sconfitte e di amori annoiati e di tanto spleen che ogni è bello sorseggiare. Si cambia ritmo invece con Maometto a Milano dove la chitarra elettrica ipersintetizzata e gli accordi di piano aperti fanno da tappeto al racconto di una sete di vita che probabilmente Milano non è in grado di soddisfare. Colapesce te lo dico da milanese, hai ragione. Il momento metropolitano continua con Compleanno, canzone piena di scosse elettriche. Sospesi invece è una piacevole sorpresa quando pensavi che il disco avesse già detto tutto e ti convolge fino al midollo con un piano struggente e una bella melodia quasi alla Luigi Tenco, autore che viene in mente anche per la semplice dolcezza a cui rimanda il testo scritto da Colapesce. Sicuramente il cantautore siciliano ha firmato un disco davvero pregevole che rimarrà legato alle vostre serate più romantiche ma anche a quelle più psichedeliche.

Acquista il disco su Apple Store oppure su Amazon.

Oppure ascoltalo qui sotto!

Su Piggy the pig

Avatar
Nasce negli anni 80 con ancora l'eco delle chiamate londinesi. Quando ci arriva a Londra è scoppiato il Brit-pop, intanto le urla del grunge scendono sotto pelle. Ama il vino rosse e le birre rosse, ascolta musica per non piangere ma a volte gli fa l'effetto contrario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.