Piggy the pig

Avatar
Nasce negli anni 80 con ancora l'eco delle chiamate londinesi. Quando ci arriva a Londra è scoppiato il Brit-pop, intanto le urla del grunge scendono sotto pelle. Ama il vino rosse e le birre rosse, ascolta musica per non piangere ma a volte gli fa l'effetto contrario.

Colapesce con Infedele racconta l’amore, tra romanticismo e psichedelia

Un disco che sottolinea ancora una volta la capacità cantautoriale dell’autore catanese, in grado, con Infedele di sottolineare, senza smarcarsene, le sue peculiarità artistiche. Infedele è un disco riconoscibile, ma soprattutto godibilissimo. Reso coinvolgente da un mix di suoni e atmosfere che ben si sposano coi testi delicati ed eleganti …

Leggi

Liam Gallagher, As you Were – Il nuovo disco è una lezione di rock’n’roll

Liam, considerato universalmente il più coglione della famiglia, alla lunga si è rivelato migliore con l’invecchiamento, più uomo, più responsabile, più umano.  E il suo “As You Were” è un album di fottusissimo rock’n’roll, pieno, denso di emozioni e belle melodie da cantare il sabato sera, magari tornando un po’ …

Leggi

Serie TV Suburra – Una colonna sonora che fa sognare (un po’ come Scrubs)

Serie TV Netflix Suburra, analisi della colonna sonora – Negli anni novanta Scrubs ebbe un grandissimo merito, quello di reinventare la sit-com, come si chiamava allora, con una colonna sonora straordinaria che lanciava artisti e brani (anche) semi sconosciuti al grande pubblico televisivo. Poi vennero OC, Dawson Creek e tantissime …

Leggi

Il rap di Caparezza e di Fabri Fibra alza l’asticella di un ottimo periodo per la musica italiana

Che sia un periodo d’oro per la musica italiana ormai è un dato di fatto innegabile. Le radio italiane, anche le più “vecchie”, hanno accettato il ricambio generazionale e così sono entrati nelle programmazioni nazionali artisti che fino a ieri si esibivano in   piccoli circoli e club e che …

Leggi