Home / Rubriche / Blog / Discolabirynt2000 / Cinque dischi italiani che di sicuro ascolteremo quest’anno
j-ax

Cinque dischi italiani che di sicuro ascolteremo quest’anno

Il 2020 si è aperto decisamente bene per la musica italiana con l’uscita di CIP! album mastodontico del sempre più maturo Brunori SAS. Ma le novità non stentano certo ad arrivare in questo rumoroso inizio 2020, così ne abbiamo selezionate alcune tra quelle che ci incuriosiscono di più.

A voi il giudizio.

Gianluca Grignani

Sul fronte pop-rock una piacevole notizia è il ritorno sulle scene di Gianluca Grignani, cantautore ribelle dai tratti misteriosi e maliziosi. Annunciato dal singolo Tu che ne sai di me pubblicato proprio qualche giorno fa, il cantautore lombardo nel mese di Settembre dovrebbe dare alla luce un album raccolta con almeno tre pezzi inediti.

Il singolo è decisamente riflessivo pur non perdendo l’aggressività a cui ci ha abituato Gianluca Grignani. Una sorta di memoir dalle tinte forti.

J-Ax

Il 24 Gennaio vedrà la pubblicazione di ReAle, ultima fatica del rapper milanese J-Ax. Un album che dai titoli, la tracklist é già rintracciabile online almeno in parte, segna un rientro pesante nei solchi nel rap, probabilmente un ritorno alle origini. Altra piacevole sorpresa che salta agli occhi scorgendo le prime note su ReAle é la lista delle special guest fra cui compaiono Enrico Ruggeri, Paola Turci, Il Cile e Il pagante.

Alessandro tirerà fuori un altro coniglio dal cilindro? Staremo a vedere.

Mariposa

Fra gradite sorprese, ritorni e novità il 24 Gennaio uscirà il nuovo attesissimo (questa volta davvero) album dei Mariposa dal titolo già stuzzicante Liscio Gelli. La band tosco-emiliana promette una formula sulla carta entusiasmante: musica sudamericana, rock, denuncia e liscio, tanto liscio. Il singolo prescelto ha un titolo: Licio. Le premesse per aspettarsi un grande album ci sono tutte.

Calibro 35

Un’altra rock band italiana molto attesa sono i Calibro 35. Anche per Momentum l’uscita è indicata intorno alla fine di Gennaio, ed anche per loro le aspettative sono molto alte. Arricchitesi di molte esperienze personali le cinque teste che prendono il nome di Calibro 35, Enrico Gabrielli, Massimo Martellotta, Fabio Rondanini, Luca Cavina e Tommaso Colliva, promettono un album di passaggio verso un futuro tutto da disegnare. Più sinth, più strumenti elettrici, ma tutto sempre rigorosamente suonato. Per fortuna, aggiungiamo noi vista la qualità dei musicisti in ballo.

Tommaso Paradiso

I nostri anni é il singolo con cui Tommaso Paradiso ha confermato la prossima uscita di un album tutto in proprio. Dopo l’esperienza decisamente positiva di Non avere paura (23.000.000 di ascolti streaming) l’ex leader dei The giornalisti non molla la presa, anzi raddoppia con un pezzo ancora una volta prodotto da Matteo Cantaluppi e dal profumo di successo facile.

Dove può arrivare Tommaso Paradiso? Pochi possono prevederlo con precisione, ma in molti giurano lontano, tanto lontano. 

Cinque dischi italiani che di sicuro ascolteremo quest’anno ultima modifica: 2020-01-17T16:14:44+01:00 da Piggy the pig

Su Piggy the pig

Avatar
Nasce negli anni 80 con ancora l'eco delle chiamate londinesi. Quando ci arriva a Londra è scoppiato il Brit-pop, intanto le urla del grunge scendono sotto pelle. Ama il vino rosse e le birre rosse, ascolta musica per non piangere ma a volte gli fa l'effetto contrario.

Può interessarti

sanremo 2020 - tre dischi da ascoltare

Sanremo 2020, tre dischi che meritano di essere ascoltati

La kermesse sanremese  tra le lucine, il litigio Bugo-Morgan, le gambe scosciate, i monologhi impegnati, …

calibro 35 2020

Momentum, Calibro 35

Per chi abbia un minimo di dimestichezza con l’attività live degli artisti italiani all’estero la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.