Honda NM4 Vultus, tra le stelle sprinta e va

Honda ha presentato un nuovo dispositivo intergalattico con le ruote denominato NM4 Vultus. La meccanica è quella dell’Integra ma da fuori pare la Executor di Darth Fener. Per realizzare il nuovo NM4 Vultus, Honda si è affidata a un team di giovani designer e ha lasciato loro carta bianca. A giudicare dal risultato però, prima di assumerli avrebbero fatto meglio a sottoporli all’esame tossicologico. No, dai, scherzo…

Ricomincio.

Il nuovo Honda NM4 Vultus è il nuovo scooter Honda realizzato sulla meccanica (senza dubbio valida) dell’Honda Integra 750. Rispetto a quest’ultimo si distingue tecnicamente per via di una forcella con steli più massicci, cerchi di sezione differenti, un ruotone posteriore da 200 e la presenza di una speciale sella del passeggero che, grazie a un sofisticatissimo sistema simile a quello del portellone di un’astronave (o di un ponte levatoio, o dell’asse del water, fate voi), si alza si trasforma in un comodo schienale per il pilota.

Dal punto di vista estetico, beh, le differenze con l’Integra sono francamente evidenti e non le commentiamo. E poi oh, i gusti sono gusti e la mia mamma mi ha sempre spiegato che infierire non è bello.

Cosa manca? Ah già, giusto, il prezzo. Ebbene, il Vultus costa 11.600 euro. Per intenderci 2.500 euro più dell’Integra e 3.600 euro più dell’NC 750X con cambio DCT (che può piacere o no, ma è una moto vera).

In pratica, una fucilata.

Su massimo miliani

Ho il CV più schizofrenico di Jack Torrence, per questo motivo enunciare qui la mia bio potrebbe risultare complicato. Semplificando, per lo Stato e per l'Inpgi, attualmente risulto essere giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.