Home / Rubriche / Blog / Marquez-Rossi e quella stretta di mano mancata
stretta di mano marquez rossi

Marquez-Rossi e quella stretta di mano mancata

L’atmosfera del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini si è accesa subito durante la conferenza stampa, dove Marc Marquez e Valentino Rossi sono stati i protagonisti di un teatrino tutt’altro che divertente, che ha portato a galla vecchi rancori e che non fa bene al movimento

Ancora una volta (e in negativo) la coppia Marc Marquez

Valentino Rossi fa parlare di sé e non in maniera positiva. Tutto è iniziato con l’intervista che Davide Camicioli ha fatto per TV8 a Marc Marquez, nella quale gli ha chiesto se volesse fare pace con Rossi. Lo spagnolo ha risposto di non avere alcun problema con il pesarese e la stessa domanda gli è poi stata fatta in conferenza stampa, al Misano World Circuit Marco Simoncelli, dove casualmente i due erano seduti vicini. Marc, a quel punto, è passato dalla teoria alla pratica, ha teso la mano a Valentino Rossi per stipulare questa pace tanto acclamata, ma l’italiano ha fatto segno di no con uno sguardo piuttosto eloquente e si è rifiutato di ricambiare. “Non abbiamo bisogno di fare pace”, è quanto ha detto Rossi.

Questo episodio ha scatenato moltissime polemiche, le parodie sui social ormai si sprecano e io credo che l’errore sia alla base. Ovvero, a queste situazioni non ci si deve proprio arrivare. Conosciamo benissimo i punti di vista opposti dei due protagonisti. Valentino è convinto che Marquez abbia fatto il possibile (riuscendoci) per fargli perdere il titolo nel 2015. Marquez, invece, è convinto di non aver fatto nulla a proposito, anzi, si è sempre dichiarato innocente. Come si risolve questa situazione? Non esiste una soluzione, dico io, a meno che uno dei due decida di cambiare il proprio punto di vista e questo non accadrà mai. È utopia aspettarsi che il rapporto tra i due torni a essere quello di prima, quando Rossi aveva addirittura invitato Marc al Ranch, nonché proclamato il suo possibile erede.

Io credo che la verità stia nel mezzo. Ho un po’ l’idea che Marquez voglia confrontarsi, misurarsi con Valentino; dichiara di non perdere tempo a pensare a queste cose, eppure poi, nel fare la prova della partenza, parte esattamente con lui. Un caso? Molto difficile.
Il Dottore, dal canto suo, lo evita più che può. Se si guarda a rallentatore l’episodio sopra raccontato, è palese il rancore che cova nei confronti dello spagnolo, e che difficilmente andrà a diminuire. Una pace (fittizia) era già stata stipulata lo scorso anno, ma un altro episodio accaduto in Argentina (con Marquez che inavvertitamente ha fatto cadere Rossi) ha riaperto la ferita, e d’ora in poi la cosa più giusta da fare è lasciarsi il passato alle spalle e guardare al futuro.

Il problema è che questi ragazzi sono esempi per i tifosi (soprattutto quelli giovani) e giovedì non hanno certo dato il buon esempio. Anzi, hanno scritto una nuova pagina sportiva piuttosto triste, condita dal sorrisino di Marquez e dallo sguardo torvo di Rossi, quando invece sarebbe bello che tutti i piloti (soprattutto i top rider) si dimostrassero campioni, dentro e fuori la pista.

Le pagelle del GP di Misano

MotoGP 2018, le pagelle del Gran Premio di Misano – Dovizioso re della Riviera

Marquez-Rossi e quella stretta di mano mancata ultima modifica: 2018-09-10T09:23:45+00:00 da Serena Zunino

Su Serena Zunino

Serena Zunino
Ligure d'origine, milanese di adozione, vivo le passioni in maniera viscerale - per la felicità di chi mi sta vicino - e sono curiosa come una scimmia

Può interessarti

Viaggi Last Minute, tre giorni a Edimburgo

Guida viaggio Edimburgo – Pubblichiamo con colpevolissimo ritardo il diario di viaggio della nostra Serena …

Andrea Labanca – ‘Ardo’, nuovo singolo e nuovo video

Ecco il nuovo singolo, corredato da video, di Andrea Labanca. Si intitola ‘Ardo’ ed è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.