Home / Recensioni / Libri / Libri in disordine / Arambì. Insieme per dare una mano alla Terra
Arambì. Insieme per dare una mano alla Terra

Arambì. Insieme per dare una mano alla Terra

Arambì. Insieme per dare una mano alla Terra è concepito come un breviario di ecologismo senza estremismo, con intelligenza, con la logica, la matematica, un agile manuale di competenza ecologica.

Arambì. Insieme per dare una mano alla Terra

Arambì è il suono di una parola swahili che significa “fare insieme”. Lo gridano i  pescatori che tirano a riva le reti, il richiamo quando la comunità intraprende un lavoro a beneficio di tutti. E questa è l’operazione che hanno compiuto otto scrittori italiani, uno scienziato e un disegnatore, mettendosi insieme per aiutare la terra, un richiamo alla collettività. Perché se da un lato è vero che Arambì è il messaggio che hanno condiviso fra loro gli autori di questa pregevole operazione, l’invito a partecipare è esteso a tutti noi proprio dalle pagine del libro. Arambì è infatti concepito come un breviario di ecologismo senza estremismo, con intelligenza, con la logica, la matematica, per citare uno dei passaggi di approfondimento.

Parafrasando Giorgio Gaber “ecologia è partecipazione”, salvare la terra lo si fa tutti insieme.

Allora ben vengano gli otto racconti, tutti persuasivi e tutti ben scritti da un punto di vista narrativo, opera di Gigliola Alvisi, Luca Cognolato, Emanuela Da Ros, Silvia del Francia, Giuliana Facchini, Beppe Forti, Chiara Lorenzoni e Laura Walter, storie di ecologisti che hanno vinto per tenacia e per una logica nuova guidata da grandi visioni.

Così troviamo la storia di Ellen Swallow Richards, fondatrice di “una visione d’insieme della vita che tenga conto dell’uomo, dell’ambiente, e dell’industrializzazione”, di fianco alla testarda e calcolatrice Saskia Kluit promotrice della mobilità sostenibile in Olanda, passando per le commoventi mamme di Revine Lago e, in mezzo, tante coraggiose storie di cambiamento riuscito, vittorioso.

Acquista su IBS

Acquista su Amazon

Un agile  manuale di competenza ecologica

Dopo ogni racconto ai trova un approfondimento curato da Gianluca Lentini, esperto di cambiati climatici e di storia della scienza, che da corpo alle buone pratiche, spiegando in modo semplice perché producano miglioramenti a livello locale e globale.
Accurato ma con un linguaggio semplice, Gianluca Lentini scrive le cose che vorremmo saper dire in modo così preciso quando cerchiamo di dare substrato al nostro istintivo favorevole per le pratiche ecologiste. Scoprire come la mobilità sostenibile, la verticalizzazione dell’edilizia o le operazioni di rewilding (parte che ho trovato straordinaria) possano produrre un miglioramento netto delle nostre condizioni di vita è talmente eccitante e coinvolgente che non si esita a pensare che Arambì abbia raggiunto il proprio obbiettivo: fare tutti insieme qualcosa di buono per la terra.

A completare il progetto, last but not least é proprio il caso dire questa volta, le belle illustrazioni di Fabio Sardo che danno un tocco ancora più internazionale a tutta l’operazione.

Sarebbe stato difficile concepire con più intelligenza un simile volume, fare e sapere insieme, insomma un agile manuale di competenza ecologica.

Dimenticavo, Arambì è consigliato ai bimbi di dieci anni, ma leggendolo si ha il forte sospetto che sia indirizzato a noi quarantenni di oggi che dobbiamo prendere ancora più consapevolezza della scelta ecologista, cercando di spiegarne l’importanza alle giovanissime generazioni.

Arambì. Insieme per dare una mano alla Terra – Feltrinelli
Curatore: Gianluca Lentini
Illustratore: Fabio Sardo

Acquista su IBS

Acquista su Amazon

Voto85%

Be the first and rate this post Rate It

Rate It

85%

Author Review

0%

Not rated yet. Users Rate

Summary:

Arambì. Insieme per dare una mano alla Terra ultima modifica: 2019-11-25T10:00:00+01:00 da Andrea Labanca

Su Andrea Labanca

Avatar
Andrea Labanca cantautore, laureato in filosofia e performer, ha scritto tre album impregnati di letteratura. "I Pesci ci osservano" disco della settimana di Fahrenheit Rai RadioTre e "Carrozzeria Lacan" ospitato a Sanremo dal Premio Tenco. Ha collaborato con diversi scrittori (tra cui Aldo Nove e Livia Grossi) e ha lavorato come attore per Tino Seghal. Quest’anno è uscito il suo terzo album, “Per non tornare”, racconto noir-poetico in chiave elettro-vintage.

Può interessarti

Game Boy. Poesie per pogare - Ciccio Rigoli

Game Boy. Poesie per pogare – Ciccio Rigoli

Game Boy. Poesie per pogare di Ciccio Rigoli é un libro da tenere sempre in …

L’invenzione degli animali - Paolo Zardi

L’invenzione degli animali – Paolo Zardi

Ne L’invenzione degli animali, Paolo Zardi attinge da un grande orizzonte filosofico e scientifico da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.