Serie A, pagelle Fiorentina – Juventus: 1-1

Szczesny 5.5 – Non preciso in parecchie occasioni, subisce l’onta del cucchiaio. Perfetta sintesi di una giornata no 

De Ligt 6 – Che sia a 4 oppure a 3, l’olandesone si conferma di un’altra categoria rispetto ai componenti della Juventus attuale. Matthijs, io lo so che non ha senso la tua permanenza qui in mezzo a st’accozzaglia di bolliti, però ti prego, non fare scelte di pancia. Resta a Torino

Bonucci 5.5 – In difficoltà su Vlahovic, proprio impossibilitato a restargli al passo. In questa difesa fa la stessa figura di un vecchio miliardario a letto con la sua amante vent’enne durante uno sciopero delle farmacie 

Chiellini 6 – Stesso paragone usato per Bonucci, solo che a differenza del 19 la farmacia aperta per comprare la pillola blu, il Chiello l’ha trovata

Cuadrado 6.5 – In questo triste finale di campionato Cuadrado è l’unico che ci mette anima e qualità

Ramsey 5 – Sbaglia un gol davanti al portiere e poi nulla. Abulico e triste

Rabiot 5 – Procura il rigore alla Fiorentina. Detto tutto

Bentancur 5.5 – Parte come sempre come un quarant’enne al campionato amatori, poi si riprende e fa meglio di Rabiot. Ma se questo è il mattone su cui fondare il centrocampo juventino del futuro, vabbè, anche no

Alex Sandro 6 – Gioca bene, s’impegna e alla fine pur apparendo stanco, non sfigura

Ronaldo 5 – Ok, è ufficiale, le ipotesi sono solo due: o è invecchiato tutto d’un colpo, o s’è semplicemente rotto il cazzo

Dybala 5.5 – Un paio di spunti decenti e poi tanta desolazione. Che fosse fuori forma era prevedibile, bisogna insistere e sperare che recuperi per gli ultimi punti in palio

I subentrati:

Kulusevski 5,5: Non incide manco a pagarlo

Morata 6,5: Entra e segna, cioè fa quello per cui una punta è pagata

McKennie 6: Si muove un filo di più del Ramsey che ha sostituito

Pirlo 5.5 – La formazione iniziale non mi è sembrata delle più azzeccate, se non altro imbrocca i cambi. La sensazione però è che pure lui abbia rinunciato a capirci qualcosa

Su massimo miliani

Avatar
Ho il CV più schizofrenico di Jack Torrence, per questo motivo enunciare qui la mia bio potrebbe risultare complicato. Semplificando, per lo Stato e per l'Inpgi, attualmente risulto essere giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.