pagelle, juventus spezia 3 - 0

Serie A, Juventus – Spezia: 3 – 0 – Le pagelle

Szczesny 6,5: Ma l’ha toccata una palla? Sì, quella sul rigore. Minima spesa, massima resa. 

Danilo 6: Meno male che è tornato. Stasera, dietro, pareva l’unico senza problemi psicofisici 

Demiral 6: Irruento e scomposto, sempre in bilico tra il capolavoro e la cagata sesquipedale. Che arriva puntuale, ma grazie a dio a risultato acquisito

Alex Sandro 5,5: de Ligt si ferma a due minuti dall’inizio e lo spaurito Alex Sandro si ritrova a fare il centrale affiancato allo psichiatrico Demiral. La sinossi di Profondo Rosso mette meno ansia

Frabotta 5,5: È il quarto interprete di una difesa che più improvvisata di così, proprio non si poteva

Chiesa 6: Evanescente fino al gol, che trova con grande caparbietà

Rabiot 5,5: Chi a inizio anno andava ribadendo che la rosa della Juventus era profonda e ben assortita, di calcio non capisce proprio un cazzo. E questo centrocampo, nell’immagine di Rabiot, ne è la prova più evidente

Bentancur 5,5: idem come sopra

McKennie 5,5: Diciamo che i frizzi e i lazzi sono finiti un po’ di settimane fa

Kulusevski 6: È stato uno dei più propositivi perciò stasera, ma solo perché abbiamo vinto, gli perdono di essere stato anche il più confusionario

Ronaldo 6,5: Vederlo sbattersi così mette tenerezza, vederlo incitare i compagni, scuotere la testa e cercare un gol che, grazie a dio alla fine arriva, fa stringere il cuore. Detto tra noi: uno non può vincere centordici palloni d’oro e millemila Champions per ritrovarsi a giocare in una squadra di svagati mentali, per di più in una nazione dove la stampa lo paragona continuamente a un belga che fino a oggi ha alzato tre pere e un cioccolatino, e a uno svedese di 40 anni il cui apice della carriera è stato far vincere “in absentia” la Champions all’Inter. Cristiano, io fossi in te me ne andrei.  

I subentrati:

Bernardeschi 7: Entra e piazza l’assist della vittoria, bissato poi dalla percussione che porta al raddoppio di Chiesa. Indipendentemente dai tre punti, sono felice per lui. Stava diventando una barzelletta e poveraccio, non se lo merita

Morata 6,5: Dopo due settimane passate a cagarsi addosso per via di un virus, entra e segna. Attaccante puro.

Ramsey: SV

Di Pardo: SV

Su massimo miliani

Avatar
Ho il CV più schizofrenico di Jack Torrence, per questo motivo enunciare qui la mia bio potrebbe risultare complicato. Semplificando, per lo Stato e per l'Inpgi, attualmente risulto essere giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.