Home / Rubriche / Blog / SBK 2019: tre gare in un weekend, ne varrà la pena?
SBK 2019: tre gare in un weekend, ne varrà la pena?

SBK 2019: tre gare in un weekend, ne varrà la pena?

Regolamento Superbike 2019 – Questa è l’ultima pensata di Dorna, aggiungere una “gara sprint” alle due tradizionali, con l’obiettivo di aumentare lo spettacolo. Team e piloti sono già piuttosto scettici all’idea, e io mi unisco a loro, anche se ormai la decisione è stata presa e l’azienda spagnola non ha alcuna intenzione di fare marcia indietro

Tre gare miglioreranno lo spettacolo?

Un’altra grande novità entrerà a far parte della stagione Superbike dal prossimo anno. Ebbene sì, Dorna ha deciso di introdurre un’altra novità al normale svolgimento del fine settimana di gara e si tratta di una così denominata “gara sprint” che andrà in scena la domenica mattina, solo nei round europei. 
Il tentativo dell’azienda organizzatrice è chiaro: risollevare gli ascolti del campionato mondiale delle derivate di serie, che negli ultimi anni è drasticamente calato. Basti vedere quanto pubblico assiste alle gare e quanta gente è presente nel paddock nei vari round di Superbike. Se poi nello specifico si va a vedere il pubblico presente a Misano per la MotoGP e per la SBK, il confronto ahimè è imbarazzante. Dorna però vuole tornare all’apice del successo con un ulteriore e definitivo stravolgimento di quello che era la SBK dorata, e forse sta proprio qui l’errore.

La domanda che mi pongo è: introdurre una nuova gara breve potrebbe davvero essere la svolta?

La vedo dura. Certamente si tratta dell’ennesimo cambiamento, che arriva dopo che le gare sono state separate nelle due giornate di sabato e domenica. Dopo che è stata invertita la griglia di partenza di Gara2. Dopo che sono cambiati i turni di prove libere. Dopo che si è provato anche a depotenziare le moto più competitive. Ai miei occhi questo rischia di essere solo un ulteriore snaturamento, con l’obiettivo sì di trovare quella formula magica che possa riaccendere i riflettori sul campionato, ma che rischia in realtà di gettare acqua sul fuoco. La cosa che poi mi fa pensare è leggere il malcontento dei team e dei piloti, riguardo proprio questa novità. È vero che ci sono da accontentare tutti (tra cui anche i palinsesti TV), ma se già dai team si riceve il feedback negativo, questa cosa dovrebbe far riflettere. Cosa potrà mai regalare in più una “gara sprint” a questo campionato? Mi sa che, a breve, lo scopriremo…

SBK 2019: tre gare in un weekend, ne varrà la pena? ultima modifica: 2018-10-13T13:27:22+00:00 da Serena Zunino

Su Serena Zunino

Serena Zunino
Ligure d'origine, milanese di adozione, vivo le passioni in maniera viscerale - per la felicità di chi mi sta vicino - e sono curiosa come una scimmia

Può interessarti

Tramonto ad Aragon

MotoGP 2018 – Vita di una giornalista al GP di Aragon, tra ritmi incessanti, crasi lessicali e… Guido Meda

Il terzo Gran Premio spagnolo si è tenuto al Motorland Aragon, in una zona della …

motogp misano 2018, il commento

Il Commento: #SanMarinoGP dal mio punto di vista

MotoGP 2018, Misano – La mia passione per il motociclismo è viscerale. Ogni volta che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.