Home / Rubriche / Blog / MotoGP 2019, GP d’Austria: il Dovi in trionfo!
doviioso vince al sachsenring

MotoGP 2019, GP d’Austria: il Dovi in trionfo!

Il Red Bull Ring continua a essere terra Ducati. Questo è quello che ho scritto ieri dopo la gara, ma che solo un’ora prima pensavo di non dover più scrivere. Marquez aveva dimostrato di avere un passo eccezionale nei giorni precedenti, c’erano poche possibilità che la “rossa” la sfangasse ma quanto meno il Dovi poteva dire la sua.

E invece, invece Dovi ha fatto il Marquez della situazione. Ci ha provato all’ultima curva dell’ultimo giro, ci ha provato dove solitamente non si riesce, non si può, dove la legge fisica dice di no. Dovi questa volta ha lasciato stare tutto, il cavallo bianco e quello nero sono stati spazzati via da un cavallo rosso imbizzarrito! Ogni logica o pensiero è stato preceduto dall’azione, da quel sorpasso matematicamente impossibile che ha piegato Marquez e che è stato un capolavoro.

Se ripenso alla gara, quando a nove giri dalla fine Dovizioso ha preso la testa della corsa, ho pensato “ha fatto la cazzata”. Da fuori, non puoi sapere cos’ha in mente lui e come stanno le cose, ma con un Marquez dietro che ti studia le traiettorie, vede i tuoi punti deboli e si prepara al sorpasso decisivo, temevo che finisse così. Invece il Dovi aveva capito che aveva fatto bingo con la scelta della gomma media, che Marquez era un minimo in difficoltà e che lui poteva contare su una migliore aderenza.

Nessuno se l’aspettava un sorpasso così di prepotenza, al millimetro, con la protezione della leva del freno della Honda che vola via. Non credo se l’aspettasse Marc (anche se ha detto di sì) e non credo che neanche il Dovi se lo fosse preparato così. Mi ha fatto ripensare a Brno, a quando l’ho visto il venerdì. Sono riuscita a prenderlo da parte e quando l’ho guardato negli occhi mi è venuto da dirgli solo una cosa: “Dovi, cazzuto eh!” Lui si è messo a ridere, avrà pensato fossi impazzita, e ci siamo stretti la mano. È stato il mio modo per trasmettergli più forza possibile per questa seconda parte di stagione, che se anche non vincerà il titolo almeno che lotti con Marquez. Detto, fatto!

Questa vittoria, su questa pista, è stato qualcosa di straordinario, pazzesco, incredibile, esagerato (come dice lui) e lui stesso ha festeggiato alla grande, a differenza della sua solita felicità composta. È stata un’iniezione di adrenalina pura per tutti (anche per me, per noi), un’emozione potente, indescrivibile. Dovi ha dato una nuova dimostrazione delle sue capacità, ha dato una sberla a Marc che se la ricorderà per tutta la vita. Dovi, supportato dai suoi amici di sempre, così marziano oggi eppure così umano. Superlativo. Mi ha fatto quasi pensare di aver speso bene quei 10 euro che quest’anno, di nuovo, avevo puntato sul suo titolo. Lo so, sono recidiva e un po’ romantica!

Questa vittoria non cambia (quasi) nulla, in campionato, ma è stata una prova di forza esagerata, un sorpasso da manuale che ha scritto una nuova pagina di storia, un capolavoro da inchino a lui, che nella sua storia ha vinto poco, ma che forse si sarebbe meritato molto di più. Questa gara entra di diritto nelle mie tre preferite. È un mix di caparbietà, orgoglio e cuore. Un cuore immenso, che il Dovi si è battuto più volte nel giro d’onore e che questa volta ha davvero buttato là, oltre l’ostacolo.

Ciao Luca, questa era per te!

MotoGP 2019, GP d’Austria: il Dovi in trionfo! ultima modifica: 2019-08-13T00:12:50+02:00 da Serena Zunino

Su Serena Zunino

Serena Zunino
Ligure d'origine, milanese di adozione, vivo le passioni in maniera viscerale - per la felicità di chi mi sta vicino - e sono curiosa come una scimmia

Può interessarti

turismo last minute - metti due giorni ad amsterdam

Turismo last minute – Metti due giorni ad Amsterdam

Quando ho detto ad amici e conoscenti che avrei passato qualche giorno ad Amsterdam, molti …

vinales vince il gp d'olanda 2019

GP d’Olanda, con Arbolino al top e il ritorno di Yamaha

MotoGP 2019, GP d’Olanda – Andare ad Assen era una delle cose che almeno una …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.