Home / Lettere / Prova d’amore: quando lei chiede troppo
prova d'amore quando lei chiede troppo

Prova d’amore: quando lei chiede troppo

Gentile Redazione,

mi chiamo Giovanni, ho 34 anni e convivo felicemente con la mia ragazza da ormai sette anni. Ieri sera mi sono deciso, per suggellare un amore maturo e consapevole, a chiederle di sposarmi. Nel momento in cui mi sono inginocchiato e le ho fatto la proposta lei è scoppiata a piangere e ha detto un sì commosso. Abbiamo passato una bellissima serata, alla fine della quale abbiamo fatto l’amore con passione ed entusiasmo sull’onda della decisione appena presa. Mentre eravamo nel letto sudati, stanchi, ma soddisfatti e quasi pronti ad una replica, mi ha guardato negli occhi e mi ha fatto un discorso che riassumerei così:

“Senti caro, ora che abbiamo deciso di fare il grande passo dobbiamo essere sicuri di noi, della nostra relazione, di essere fatti l’uno per l’altra. Più che altro tu devi essere davvero sicuro, perché io so di non avere nessun dubbio. Siccome stiamo insieme da molti anni, e dando per scontato che non mi hai mai tradito, ritengo tu debba andare a letto con un’altra per capire se veramente io potrò essere il tuo piatto unico di una vita. Però non voglio che tu vada a puttane e nemmeno con una sconosciuta, questa cosa la devi fare con una mia amica. Dovrai fare sesso con Michela.”

Naturalmente ho protestato e professato amore assoluto, ma lei non voleva sentirne parlare. A quel punto le ho fatto notare che, se proprio dovevo mettermi in gioco, la sua amica Michela non sarebbe stato un banco di prova attendibile: andare a letto con questa sua amica è impresa che nemmeno la chimica può aiutarti a portare a termine; preferirei mia suocera, più stagionata ma anche più in grazia di dio. Allora le ho proposto di andare con un’altra sua cara amica, Rossella, donna con tutte le sue cose a posto, ricca di punti forti e povera di quelli deboli, anzi forse nessun punto debole. A quel punto apriti cielo, la mia ragazza ha cominciato ad urlare e insultarmi manco mi avesse pescato a letto davvero con sua madre. Al momento siamo ancora ai ferri corti, a questo punto solo voi potete aiutarmi. Devo cedere e portarmi a letto la sua amica improponibile, o tenere duro e forzare per Rossella (anche perché con l’altra non è questione di tenere duro ma di farselo venire duro).

Giovanni da Sesto San Giovanni

Caro Giovanni, Fai molta attenzione perché la richiesta della tua ragazza di accoppiarti con un essere immondo sottende un bisogno di conferma assolutamente sbagliato, soprattutto alla vigilia di un passo importante come il matrimonio. Se vuoi che il tuo rapporto vada a gonfie vele dovrai resistere alle sue richieste di fare sesso con Michela ma, attenzione, dovrai anche assolutamente evitare di insistere di avere il permesso di coprire Rossella. Entrambe le scelte sono errate e ora ti spieghiamo il perché. Accettare di accoppiarsi con Michela altro non è che una pretesa di rassicurazione inconscia che la tua ragazza ti impone.

Lei vuole che tu abbia un rapporto promiscuo con Michela solo perché dentro di sé cova la speranza che tu non riesca nel tuo intento, suggellando così una pretesa di amore unico che, diciamolo, fa acqua da tutte le parti. Perché lei potrà anche autoconvincersi nell’immediato che tu non l’hai picchiato allo scrondo per amore, ma in futuro capirà che la mancata penetrazione è dovuta solo alle fattezze inumane di Michela. Per lo stesso motivo non puoi pretendere di accoppiarti con Rossella, perché la tua attrazione nei suoi confronti si rivelerà un’arma a doppio taglio: tu avrai soddisfatto le richieste della tua donna ma allo stesso tempo le avrai instillato il dubbio dell’inadeguatezza, e questo potrebbe rivelarsi un serio problema per il vostro futuro.

Devi capire, che noi uomini maschi normali passiamo ore a tranquillizzare le nostre donne dicendo loro che sono bellissime anche se assomigliano a un batrace. Lo facciamo perché da questa sicurezza ne traiamo un beneficio fondamentale: la stimolazione della loro propensione a servirci. Per cui tu non puoi in alcun modo pensare di sposarti dopo aver minato l’unica certezza del rapporto uomo-donna. Il nostro consiglio, dunque, è un altro e vedrai che farà piacere sia a te sia alla tua fidanzata: proponile un threesome con la bella Rossella. In questo modo tu riuscirai a mitigare la gelosia per una donna molto bella, con la presenza contemporanea della tua donna. E quando succederà, mi raccomando, non cercare di essere democratico con le tue attenzioni, sarà infatti fondamentale che tu abbia comportamenti ben distinti con entrambe: affinché il threesome funzioni, infatti, dovrai assolutamente essere dolce e premuroso con la tua donna, riservandole solo bacini e carezze. Al contrario, invece, con Rossella dovrai dare sfogo a tutta la tua libido più perversa, mettendo in pratica tutto quello che hai imparato in anni di youporn e prima ancora in zapping frenetico tra le TV private a tarda notte.

Fidati, se farai così ne guadagnerete entrambi: la tua ragazza si convincerà del tuo amore e ti sarà grata per tutta la vita, mentre tu avrai portato a casa un amplesso da raccontare ai nipotini.

Prova d’amore: quando lei chiede troppo ultima modifica: 2018-08-31T09:29:23+00:00 da Redazione

Su Redazione

Può interessarti

modella nera in spiaggia

Amore e politica all’ombra dell’ignoranza

Si può essere fascisti e allo stesso tempo amare una persona di colore? Si possono …

Amore & sesso: l’importanza di sapere aspettare

Gentile redazione, sono un ragazzo timido ma sincero, ho sempre cercato l’amore vero perché a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.