Home / Scelti per voi / Articoli / Rassegna stampa – Il sabotatore di campane di Paolo Pasi
Il sabotatore di campane - Paolo Pasi

Rassegna stampa – Il sabotatore di campane di Paolo Pasi

Ecco una selezione di recensioni (leggi la nostra) de Il sabotatore di campanedi Paolo Pasi (vai alle citazioni).

Acquista Il sabotatore di campane su Amazon

La lettrice rampante

Ci sono dei libri che ti lasciano semplicemente senza parole e che per quanto tu ti possa sforzare sai che non riuscirai mai a mettere per iscritto tutto quello che ti hanno trasmesso e ti hanno lasciato. Non succede tanto spesso, non tutti i libri hanno questo potere. Ci si accorge di trovarsi di fronte a uno di essi già mentre si legge, dopo poche pagine. Ci si ritrova immersi, diventa impossibile staccarsene e si arriva alla fine con uno strano senso di tristezza.

Leggi la recensione completa

Solo libri belli

Questa è una storia divisa a metà. Da una parte gli ideali di un vecchio anarchico, la storia della sua vita travagliata, le sue lotte e i suoi errori; dall’altra gli abitanti di un paesino che si ritrovano a recitare una farsa pur di uscire dall’anonimato.

Leggi la recensione completa

Fahrenheit – Radio 3

Sindaco e assessori sono preoccupati: la popolazione diminuisce di anno in anno e loro rischiano la poltrona se il comune verrà declassato a frazione. Un orologiaio anarchico, meglio conosciuto come il “sabotatore di campane”, accenderà i riflettori su Roccapelata. Da tempo Gaetano Gurradi è in cammino per spegnere la voce di Dio in ricordo di un eccidio dimenticato. Stavolta, proprio quando sta per mettere a segno il “colpo”, viene scoperto sul fatto dal parroco che, dopo una colluttazione, scivola giù per le scale e muore. L’anarchico si costituisce. Nessuno gli crede.

Ascolta l’intervista

Mangialibri

Lamberto Franchini è il sindaco di Roccapelata, un paese in via d’estinzione, un luogo con più croci che abitanti, più cugini che amministratori, che solo dieci abitanti separano dall’essere ridotto a frazione. Niente più assessorati, gettoni di presenza, auto blu, solo lo spettro della comunità montana a far da padrona, a calare la propria ombra minacciosa. Gaetano Gurradi è un orologiaio anarchico, viaggiatore notturno e misterioso che si aggira per i paesi con l’intento di far tacere la “voce di Dio” distruggendo le campane che la diffondono per ricordare i morti dimenticati, in memoria di un eccidio che nessuno ricorda più.

Leggi la recensione completa

Il Fatto Quotidiano

Si tratta di un romanzo romantico, coraggioso, originale e struggente. Una storia grottesca a tinte noir che si prende gioco della contemporanea e subdola società civile nostrana (che fa di tutto per diventare massmediatica) e che tributa dignità e valore al pensiero anarchico, sia quello consapevole che a quello inconsapevole. Una trama che si snoda tra il presente dell’assurda indagine giudiziaria con i suoi meschini e patetici protagonisti e il percorso dell’orologiaio, un uomo buono, che attraversando l’Italia e l’Europa in cerca di giustizia fa conoscere al lettore i sentimenti di rivalsa di chi ha vissuto il Dopoguerra, la Milano ancora non colonizzata dai mocassini e dagli aperitivi, la Amsterdam dei provocanti Provos, l’ignobile vicenda di Piazza Fontana, i caotici anni Settanta, le comuni svizzere, l’Italia da Bere, lo smarrimento senza fiato del mondo globalizzato.

Leggi la recensione completa

Rassegna stampa – Il sabotatore di campane di Paolo Pasi ultima modifica: 2018-07-04T08:28:23+00:00 da Redazione

Su Redazione

Può interessarti

L'affare Mayerling - Bernard Quiriny

L’affare Mayerling di Bernard Quiriny – Citazioni

Proponiamo alcune citzioni da L’Affare Mayerling di Bernard Quiriny (leggi qui la nostra recensione). Acquista …

Mr Vertigo – Paul Auster

Mr Vertigo di Paul Auster – Recensioni

Proponiamo alcune recensioni di Mr Vertigo (leggi la nostra recensione) di Paul Auster (vai alle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.