Home / Scelti per voi / Articoli / Citazioni da Bruges la morta di Georges Rodenbach
Bruges la morta - Georges Rodenbach

Citazioni da Bruges la morta di Georges Rodenbach

Ecco una selezione di citazioni (vai alla nostra recensione) da Bruges la morta di Georges Rodenbach (leggi altre recensioni).

Acquista su IBS

Acquista su Amazon

Non è forse come se la morte si impietosisse? Distrugge tutto, ma lascia intatte le chiome. Gli occhi, le labbra, tutto si confonde e crolla. I capelli nemmeno si scolorano. È in essi soltanto che si sopravvive!

La città, anch’essa bella e amata un tempo, incarnava così i suoi rimpianti. Bruges era la sua morta, e la sua morta era Bruges. Tutto era unito da un identico destino: era Bruges-la-Morta, anch’essa sepolta nella tomba dei suoi quasi di pietra, con le arterie gelate dei suoi canali, da quando aveva smesso di battervi il grande respiro del mare.

Ma il volto dei morti, che la memoria ci conserva per qualche tempo, a poco a poco si altera, deperisce, come un pastello senza vetro la cui polvere evapora. E i nostri morti muoiono per la seconda volta, dentro di noi.

Hugues rifletteva sul potere indefinibile della somiglianza. Essa corrisponde alle due necessità contrastanti della natura umana: l’abitudine e la novità.

La somiglianza è la linea d’orizzonte fra l’abitudine e la novità.

L’amore, come la fede, si preserva attraverso piccole pratiche.

Le somiglianze appartengono sempre e soltanto alle linee o all’insieme. Se si studiano i dettagli, tutto diverge.

Ogni città è una stato d’animo; e quando vi si soggiorna, questo comunica, si trasmette a noi come un fluido che, respirato con l’aria, entra a far parte del nostro corpo.

Le rotture amorose sono anch’esse una piccola morte, con le loro partenze senza addii.

Citazioni da Bruges la morta di Georges Rodenbach ultima modifica: 2018-11-07T10:02:02+02:00 da agafan

Su agafan

Avatar
agafan sta per fan di Aga, cioè di Agnieszka Radwańska, tennista polacca. Radwańska è stata una perdente di lusso a causa della mancanza cronica di potenza nei suoi colpi. Ma ha compensato con altre caratteristiche, ha aggirato l’ostacolo con la classe e la sagacia tennistica, fornendo uno spettacolo unico. Mi piacerebbe affermare che le caratteristiche di Aga sono le mie nella vita, o che sono quelle a cui mi ispiro. Purtroppo né l’una né l’altra (nemmeno sul campo da tennis), mi limito semplicemente ad ammirarle. Non basta?

Può interessarti

Petter Moen - Møllergata 19. Diario dal carcere - Quodilibet

Petter Moen – Møllergata 19. Diario dal carcere – Quodilibet

Petter MoenMøllergata 19. Diario dal carcereQuodilibet 208 pagine, 18,00 euro In libreria dal 18 aprile …

Monica Kristensen - L'ultimo viaggio di Amundsen - Iperborea

Monica Kristensen – L’ultimo viaggio di Amundsen – Iperborea

Monica KristensenL’ultimo viaggio di AmundsenIperborea 512 pagine, 19,50 euro In libreria dal 18 aprile 2019 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.