Il Corano preferito al libro di Vieri… forse non tutto è perduto

Gazzetta.it, 19 novembre 2015
Bobo Vieri si racconta: “Moggi, Moratti, tanti gol e tante donne…”
Una confessione senza reticenze, un racconto a modo suo. Ritmato da tenerezza e parolacce. Il bomber parla di tutto nella biografia da domani in libreria e in edicola con Gazzetta

spadinonet 12:59, 19 Novembre 2015 commenta:
L’ultimo libro al mondo che comprerei. Piuttosto compro il Corano.

Metacommento
Attenzione a paragonare il Corano al libro di Vieri, hanno ammazzato per molto meno. E poi la satira deve riconoscersi un limite.
Comunque mi pare di capire che il Corano è il penultimo che compreresti, quindi vengono prima quelli di Moccia e di Vespa e di Mazzarri? Ma per interessi personali o per simpatie verso gli autori? Ma lo compri e basta o una letta la dai?

Su Giuseppe Ponissa

Aga la maga; racchetta come bacchetta magica a magheggiare armonie irriverenti; manina delicata e nobile; sontuose invenzioni su letto di intelligenza tattica; volée amabilmente retrò; tessitrice ipnotica; smorzate naturali come carezze; sofferenza sui teloni; luogo della mente; ninfa incerottata; fantasia di ricami; lettera scritta a mano; ultima sigaretta della serata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.