Julia Goerges vs Katerina Siniakova 3-6 / 6-3 / 6-4

Julia Goerges vs Katerina Siniakova 3-6 / 6-3 / 6-4
Per la prima partita da seguire mi butto sul campo 19 incuriosito dalla biondina ceca. Così mi ritrovo a fare le tre e venti su una partita talmente brutta da provocare un malore ad una ragazzina sugli spalti.

Julia Goerges 4,5
Passa il primo set a prendersela con il pubblico, con arbitro e giudici e con se stessa, anche se troppo con gli altri e non abbastanza con se stessa. Sparacchia via e commette doppi falli con facilità e continuità testardi. Poi alza un filo l’asticella e tanto le basta per mettere in difficoltà un’avversaria non pervenuta. Tutto sommato se l’è meritata lei che i punti li ha cercati, a tratti goffamente ma con la volontà di mettere pressione.

Katerina Siniakova 4
L’avversaria le regala il primo set ma non le basta, vorrebbe di più. Di vincerla coi suoi mezzi non ne ha la minima intenzione. Sbaglia a grappoli, risponde con il contagocce, gli unici colpi interessanti li sfodera da situazioni di difficoltà, però è sempre in difficoltà. Non fosse per le incazzature con se stessa, rigorosamente esternate verso il proprio angolo, non la diremmo scesa in campo.

Su Giuseppe Ponissa

Aga la maga; racchetta come bacchetta magica a magheggiare armonie irriverenti; manina delicata e nobile; sontuose invenzioni su letto di intelligenza tattica; volée amabilmente retrò; tessitrice ipnotica; smorzate naturali come carezze; sofferenza sui teloni; luogo della mente; ninfa incerottata; fantasia di ricami; lettera scritta a mano; ultima sigaretta della serata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.