Gabriele Sabatini – Numeri uno. Vent’anni di collane in otto libri – Minimum Fax

Gabriele Sabatini
Numeri uno. Vent’anni di collane in otto libri
Minimum Fax

216 pagine, 14 euro

In libreria dal 22 ottobre

Buzzati, Pavese, Ginzburg, Morante, Lucentini, De Céspedes, Parise, Cassola sono gli scrittori protagonisti di questo libro. Autori entrati nel canone della letteratura italiana, chiamati – accidentalmente o per scelta dell’editore – a inaugurare (e in un caso a modificare drasticamente) alcune importanti collane editoriali.
Ma come sono nati questi romanzi? Quali per­corsi hanno intrapreso i dattiloscritti dal mo­mento in cui l’autore si è recato all’ufficio postale per spedirli, all’uscita in libreria? E ancora, che accoglienza ricevettero dai recensori? Attraverso le lettere, i diari, gli articoli di giornale, e qualche aneddoto riportato da chi quei protagonisti ha conosciutoNumeri uno racconta le fonti di ispi­razione, il processo di scrittura, le trattative fra editore e autore, ma anche il lavoro di editing, i tagli e i ripensamenti; passando così dal tavolo del narratore a quello dell’editore e del critico. A ricevere i dattiloscritti, e a leggere poi i romanzi una volta pubblicati, furono personaggi che ri­spondono ai nomi di Calvino, Gallo, Sereni, Vit­torini, Longanesi, Mondadori, Garzanti, Comisso e, fra i recensori, Montale, Cecchi, Debenedetti. Numeri uno non solo narra la storia dei percorsi edi­toriali di alcuni importanti romanzi italiani ma restituisce un affresco generale di un certo modo di fare editoria – e critica letteraria – negli anni Quaranta e Cinquanta del Novecento.

Su IBS

Su Amazon

Su Redazione

Avatar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.