Archivio Tag

La fuga nell’oblio di Milan Kundera

La-fuga-nell’oblio-di-Milan-Kundera

Kundera analizzava l’oblio come categoria concettuale, addirittura sposandola come possibilità esistenziale, mentre per il partito comunista (come per la Chiesa medioevale) la damnazio memoriae era la punizione più feroce che si potesse imporre. Quello a cui puntava il comunismo era annullare chi non era in linea con l’omologazione, ritenerlo non …

Leggi

L’amante: lo spettro del colonialismo oltre la sensualità

L’amante--lo-spettro-del-colonialismo-oltre-la-sensualità

Rileggere oggi L’amante di Marguerite Duras vuol dire sbirciare in una camera oscura del nostro recente passato europeo. Un libro in cui la complessità politica non viene offuscata dalla sensualità del libro, anzi l’aspetto carnale del rapporto viene esaltato proprio dalla continua ricerca di un equilibrio impossibile sul piano relazionale …

Leggi