Champions Leaugue, Miracolo Atletico Madrid: Barcellona eliminato

Gli invincibili sono caduti. L’Atletico Madrid si impone per 2-0 nei quarti di finale contro il Barcellona. La doppietta di Griezmann certifica un dato: l’Atletico del Cholo Simeone è in tutto e per tutto un’ammazzagrandi

Il Barca esce ai quarti di finale della Champions League. Il risultato di 2-0 per l’Atletico non lascia scampo ai blaugrana che, a dire il vero, reclamano un rigore non dato sul finale abbastanza solare (arbitro il nostro Rizzoli). Decide la doppietta di Griezmann. All’andata al Camp Nou il Barca si era imposto 2-1. L’Atletico parte fortissimo e passa in vantaggio già al 36° con Griezmann innescato dal cross di Saul e bravo ad incornare alle spalle di ter Stegen sfruttando l’assenza di marcatura di Dani Alves. La reazione del Barcellona è nulla e così si va al riposo con l’Atletico avanti e sempre bravo a cercare la ripartenza per fare male all’avversario. Anche a inizio ripresa, la garra dei padroni di casa sembra avere la meglio sullo sterile tiki taka dei blaugrana e Koke al 53° e Griezmann al 61° hanno le occasioni per indirizzare ulteriormente la qualificazione. Da questo momento in avanti, il Barcellona inizia a salire di tono e schiaccia l’Atletico nella propria area di rigore creando il pericolo più concreto con Iniesta. Simeone si chiude col giovane Thomas, Luis Enrique si gioca l’ex Arda Turan e Sergi Roberto, ma è ancora l’Atletico a colpire di rimessa. Iniesta deve commettere un fallo di mano in area per stoppare la grande azione di Filipe Luis e Griezmann dal dischetto firma il 2-0. Il Barcellona si rovescia in aventi e grida al penalty per il fallo di mano di Gabi che avvine chiaramente in area, ma Rizzoli giudica fuori e Messi non sfrutta la punizione.

Su Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.