miami 2018

Miami Open 2018 – Le pagelle di Petra Kvitova vs Aryna Sabalenka 7-5 / 3-6 / 6-3

Petra Kvitova vs Aryna Sabalenka 7-5 / 3-6 / 6-3
Palle sono sfrecciate a destra e a manca, a colpire le righe ma anche volentieri la rete e qualche giudice di linea. Alla fine la spunta la più esperta ceca, che si è ripresa all’ultimo.

Petra Kvitova 6
Questo caldo e questa umidità le sfigurano il volto, la inquadrano in primo piano e pare stare in campo da quattro ore. Il campo la vede impegnata in un braccio di ferro senza quartiere, in cui si alternano punti fiondati ad errori banali da entrambe le parti. Il suo demerito è quello di non crearsi tranquillità tramite il servizio, il suo merito quello di riprendersi dopo un secondo set giocato male, fino a costruirsi il successo negli ultimi game. In teoria potrebbe sfruttare una maggiore sensibilità, ma in pratica sottorete si comporta prima male, poi prudente, infine ricamatrice sull’ultimo punto importante giocato da quelle parti. Insomma, non la vince per sfondamento, non la vince per delicatezza, la vince perché riesce a centrarsi quando più serve, verso fine match.

Aryna Sabalenka 5
Prova a sfruttare la verve di giovincella robusta e in forze, impegnandosi in un botta e risposta che però la vede perdente. È vero che quando ci si mette mena come un fabbro incazzato per aver beccato la moglie a letto con un cliente, ma il rovescio della medaglia è sempre quello: un campo tracciato con precise misure. Paradossalmente, nelle poche occasioni in cui vi si ricorre, vince la battaglia di tocco, imbroccando qualche smorzata, ma alla fine non sa salire di livello quando servirebbe, al contrario dell’avversaria che la beffa come’è normale e giusto che sia.

[yikes-mailchimp form=”6″ title=”1″ description=”1″]

Su Giuseppe Ponissa

Aga la maga; racchetta come bacchetta magica a magheggiare armonie irriverenti; manina delicata e nobile; sontuose invenzioni su letto di intelligenza tattica; volée amabilmente retrò; tessitrice ipnotica; smorzate naturali come carezze; sofferenza sui teloni; luogo della mente; ninfa incerottata; fantasia di ricami; lettera scritta a mano; ultima sigaretta della serata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.