Home / Appuntamenti / Luca Briasco racconta John Kennedy Toole al teatro Franco Parenti
uca Briasco racconta John Kennedy Toole al teatro Franco Parenti

Luca Briasco racconta John Kennedy Toole al teatro Franco Parenti

“Fa parte dei compiti della polizia dar fastidio proprio a me quando questa città è la capitale del vizio del mondo civilizzato?”
 
Nel 1969 scompariva appena trentaduenne John Kennedy Toole, autore premio Pulitzer per Una banda di idioti.
A cinquant’anni dalla scomparsa, giovedì 7 novembre, al Teatro Franco Parenti, Luca Briasco presenta un omaggio al grande scrittore americano, padre di uno dei personaggi più dissacranti della letteratura americana: Ignatius Really.
New Orleans, i suoi luoghi, sapori, rumori e contraddizioni saranno protagonisti di questa serata, in un’originale celebrazione al genio di Toole, arricchita da composizioni sonore e letture, della Compagnia Guinea Pigs, tratte da La Bibbia al neon e da Una banda di idioti.
 
Giovedì 7 novembre, ore 19
Teatro Franco Parenti
Sala Testori

UNA BANDA DI IDIOTI
Luca Briasco
racconta
John Kennedy Toole
a cinquant’anni dalla scomparsa

Letture a cura della compagnia teatrale Guinea Pigs
con Marco De Francesca
sound design: Gianluca Agostini
voce: Irene Timpanaro
coordinamento: Riccardo Mallus

Biglietto TFP cortesia € 3,50
(Biglietti online www.teatrofrancoparenti.it – tel. 02 59995206)

Luca Briasco racconta John Kennedy Toole al teatro Franco Parenti ultima modifica: 2019-11-02T11:43:53+01:00 da Redazione

Su Redazione

Avatar

Può interessarti

minimum fax a Più libri più liberi 2019

Più Libri, Più liberi 2019 – Gli eventi Minimum Fax

  Incontri con gli autorisabato 7 dicembre• alle 13, Sala Vega: Valerio Mattioli presenta Remoria …

più libri, più liberi 2019 - programma e elenco espositori

Più Libri Più Liberi 2019, programma eventi, elenco espositori e informazioni utili

La Fiera Più libri più liberi è la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.