Dialoghi filosofici nella mente del mito, il 22 gennaio a Roma il primo appuntamento

DAL MITO DI LALA, O TACITA MUTA

SILENZIO O PAROLE

SI PUÒ TACERE PER SEMPRE, SE NON SI HA NULLA DA DIRE IN QUEL MOMENTO?

Come reagireste a un’imposizione o a una proposta di questo tipo? Un mito romano ci racconta di una ragazza che parlava troppo e per questo fu condannata al silenzio. Eppure la filosofia sembra essere molto amica del silenzio, del raccoglimento che serve per interrogarsi nel migliore dei modi. Le domande sul silenzio, domande silenziose o ad alta voce, non finiscono mai.
 

con
Vito Mancuso
scrittore e teologo, è stato docente di Teologia moderna e contemporanea all’Università San Raffaele di Milano e di Storia delle dottrine Teologiche nell’Università di Padova
Nicoletta Polla Mattiot
giornalista e scrittrice. Ha fondato, con Duccio Demetrio, l’Accademia del Silenzio, è docente di Silenzio e Comunicazione all’Università IULM di Milano
introduce e modera

Luigi Spina
ACQUISTA BIGLIETTO€ 8.00

Su Redazione

Avatar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.