“Il diario di Lela – Storia di ordinari abusi” di Michael Weinberg: un doloroso racconto di vita vera

Nel romanzo “Il diario di Lela – Storia di ordinari abusi” di Michael Weinberg si narra una vicenda drammatica ispirata a fatti reali: è il racconto della vita di Lela, una giovane donna che, attraverso la penna dell’autore, testimonia le violenze a cui è stata sottoposta per molto tempo da parte di diversi uomini, privi di qualunque morale.

Lela ha offerto anche la sua diretta verità permettendo all’autore di pubblicare parti dei suoi diari, in cui ha narrato la sua vita spezzata dalle brutalità e dalle umiliazioni. Proveniente dalla fantasia dello scrittore è invece il personaggio di Adriano, che diviene la chiave per risolvere un mistero che ruota intorno alla figura di Lela: egli è un giornalista investigativo esperto in casi irrisolti e si ritrova, per quella che sembra una decisione del destino, a incrociare il cammino della donna e a voler a tutti i costi darle giustizia per il male subìto. Adriano acquista infatti il casale in cui Lela aveva vissuto, e in cantina trova i suoi diari e decide quindi di rintracciarla per poterli restituire alla legittima proprietaria; purtroppo scopre che ella è tra i morti presunti dopo un attacco terroristico in Iraq, dove si era recata per prestare servizio volontario come medico. È il padre di Lela a parlare di lei ad Adriano: «Finché non saprò con esattezza cosa le è accaduto non mi darò pace. In fondo al cuore coltivo la speranza che sia viva, da qualche parte in quel Paese. È vero, c’è stato un attentato quel giorno, alla stazione degli autobus. Lela doveva prendere un autobus che non è mai arrivato a destinazione. E se non fosse stata lì in quel momento? È un dubbio che mi sta divorando dentro, giorno e notte». Il giornalista viene quindi incaricato non solo di scoprire cosa sia davvero accaduto a Lela, ma anche di far luce sui tremendi fatti raccontati nei diari: il padre della giovane ha infatti letto degli abominevoli abusi sulla figlia ma non sa i nomi dei suoi carnefici, e chiede ad Adriano di fornirglieli. Michael Weinberg ci mostra i progressi nelle indagini del giornalista e nel mentre ci offre la testimonianza diretta delle sofferenze di Lela attraverso i suoi diari e il racconto dei suoi difficili anni; sono parti dure da leggere e metabolizzare, che dovrebbero spingerci ancora di più a combattere per contrastare la violenza contro le donne di ogni razza, cultura e religione. 

Casa Editrice: Graus Edizioni

Collana: Berkana

Genere: Cronaca

Pagine: 162

Prezzo: 15,00 €

Contatti

https://www.grausedizioni.it/

https://www.instagram.com/graus_edizioni/ 

https://www.facebook.com/grausedizioni/

 

Link di vendita online

https://www.grausedizioni.it/prodotto/il-diario-di-lela-storia-di-ordinari-abusi/

Su Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.