“Il Circo delle Meraviglie” di Silvia Lisena: una storia di coraggio e accettazione

Nel romanzo “Il Circo delle Meraviglie” di Silvia Lisena si racconta una storia amara, dolorosa ma anche necessaria: nel legame che unisce Astrid e Daniel, infatti, nel modo in cui si amano, è condensato ciò che di più bello ci può essere tra due persone che si rispettano e che si accettano nelle loro luci ma anche nelle loro ombre. Astrid e Daniel si incontrano al circo: lei è una spettatrice mentre lui è un acrobata; il Circo delle Meraviglie è dei suoi nonni e lui, sin da quando era piccolo, ha vissuto viaggiando con loro. I genitori di Daniel sono morti in un incidente nel giorno del suo compleanno e lui, da quel momento, soffre terribilmente per la loro perdita: un dolore che, nel tempo, ha scavato una profonda ferita nel suo cuore, e l’ha condotto a soffrire di una forma grave di depressione, che lui chiama “Morbo Nero”. Quando Astrid incontra Daniel non si rende conto del tormento che egli ha dentro: è infatti un ragazzo vitale, allegro e grintoso; quando però comincia a trascorrere del tempo con lui, la ragazza famigliarizza con l’oscurità che ogni tanto emerge dalla sua anima, facendolo diventare triste, scostante e a volte rabbioso – «Io sono una persona debole, Astrid. Infinitamente debole, pericolosamente instabile, a tratti paranoico. Non ho il coraggio di ammettere di poter essere sereno con me stesso e con la mia vita, eppure ricerco affannosamente la bellezza e la felicità. Ma non riesco a farle mie, capisci? Le lascio sfuggire dalle mani, non sono in grado di trattenerle per più di un attimo». In una toccante prima persona, Astrid ci racconta del difficile percorso che intraprende insieme a Daniel, convinta che l’amore possa bastare e che possa vincere su tutto; purtroppo, però, ci sono mali oscuri che non si fanno sconfiggere, e a volte l’unica cosa che resta da fare è accettare, rispettare e stare vicino a chi si ama senza la pretesa di cambiarne il destino. Questa storia spinge a farsi tante domande: su come amiamo, su come ci poniamo nei confronti di chi ci sta accanto; è quel tipo di romanzo che esige un costo, e quel prezzo è la nostra totale attenzione, è la nostra disponibilità a metterci in discussione. A tutti può essere capitato di avere a che fare con quella sofferenza esistenziale che soffoca ogni barlume di gioia e di speranza: è difficile gestirla e accettarla, eppure Astrid ce la fa, offrendoci un’esemplare prova d’amore, di coraggio e di gratitudine. 

Casa Editrice: Abrabooks

Genere: Narrativa contemporanea

Pagine: 211Prezzo: 16,00 €

Contatti

https://www.instagram.com/silvia.lisena/
https://www.facebook.com/silvia.lisena/

www.abrabooks.it

Link di vendita online 

Su Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.