“Dante e la tartaruga” di Vincenzo Spinelli 

“Dante e la tartaruga” di Vincenzo Spinelli è un romanzo narrativa contemporanea surreale, edito dalla casa editrice ‘Il seme bianco’. È il romanzo d’esordio dello scrittore comasco classe 1985. Spinelli è un corriere di giorno e uno scrittore di notte.

Amante della satira e del surrealismo ci racconta una storia originale e un po’ folle, dove il lettore assiste a un’avventura onirica e assurda.  Ambientata al presente, il libro narra della storia di una coppia che vive ai margini della società e quando si ritrovano stanchi ed esausti, decidono di movimentare la loro vita architettando un omicidio ai danni di una ricca signora.

      ‘C’è sempre un grano di pazzia nell’amore, così come c’è sempre un grano di logica nella pazzia.’ Inizia con una citazione di Nietzsche questo folle romanzo, che certamente non annoierà il lettore, la narrazione è al limite del surreale, divertente e originale, a tratti cruda ed esagerata. I protagonisti sono Dante Chitano ed Elena Bugetti. Dante è un ragazzo decisamente fuori dal comune, un divoratore di libri che fa uso di sostanze stupefacenti e mentre legge e desidera ardentemente diventare un famoso scrittore, immagina di parlare con autori oramai defunti. Il dialogo immaginario è alquanto convincente tanto che lui chiede anche consigli a questi eruditi defunti. L’altra protagonista principale è Elena Bugetti, nonché fidanzata di Dante. Il personaggio di Elena è apparentemente più saldo e ponderato. Lei è succube della sua datrice di lavoro, la perfida signora Scalpini, ed è proprio dalla ricca megera che partiranno poi tutte le articolate e assurde avventure.

      Il piano dei due fidanzati è quello di uccidere la malefica signora Scalpini e appropriarsi di tutto il suo patrimonio.

      Questo desiderio nasce dalla volontà di riscattarsi da una vita fatta di sofferenza e sacrifici ma soprattutto la volontà di Dante di diventare un grande scrittore e trasferirsi a Parigi. Dante ed Elena credono che mettendo a segno questo colpo potranno riscattare la loro vita fatta di sofferenze e trovare finalmente la felicità. Chissà se i protagonisti riusciranno nella loro impresa, di certo arriveranno a strappare qualche sorriso ai lettori, in quanto la lettura è veramente divertente al limite del possibile.

Editore: Il seme bianco

Numero pagine: 127

Genere letterario: Narrativa

Codice ISBN: 978-88-3361-186-0

Prezzo:12,90

 

Contatti

http://www.ilsemebianco.it/collana/magnolia/dante-e-la-tartaruga/

https://www.amazon.it/Dante-tartaruga-Vincenzo-Spinelli/dp/8833611868

https://www.instagram.com/vincenzo_spinelli85/

https://www.facebook.com/Vincenzo-Spinelli-Autore-102052864601492

Su massimo miliani

Avatar
Ho il CV più schizofrenico di Jack Torrence, per questo motivo enunciare qui la mia bio potrebbe risultare complicato. Semplificando, per lo Stato e per l'Inpgi, attualmente risulto essere giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.