Home / Scelti per voi / Articoli / Recensioni di Ma gli androidi sognano pecore elettriche? di Philip K. Dick
Ma gli androidi sognano pecore elettriche - Philip K. Dick

Recensioni di Ma gli androidi sognano pecore elettriche? di Philip K. Dick

Vi proponiamo una selezione di recensioni (clicca qui per leggere la nostra) di Ma gli androidi sognano pecore elettriche? di Philip K. Dick

Acquista su IBS

Acquista su Amazon

SoloLibri

Lo ammetto: la fantascienza non è di certo il mio genere preferito! Ma questo libro, pur appartenendo di diritto a tale genere, mi è piaciuto molto e mi ha appassionata durante la lettura, tenendo vivo il mio interesse dalla prima all’ultima pagina.
La cosa che più mi ha sorpreso sono stati gli innumerevoli spunti di riflessione che offre. Le la recensione

Geek Pizza

Dietro ad alcune delle migliori storie di fantascienza apparse sui nostri schermi, troviamo la penna di Philip K. Dick. Non solo il famosissimo Blade Runner, ma anche Atto di Forza (altro capolavoro), A Scanner Darkly – Un oscuro scrutare eMinority Report. L’uscita di Blade Runner 2049 al cinema mi è sembrata l’occasione perfetta per leggere Ma gli androidi sognano pecore elettriche?, il libro dal quale hanno preso ispirazione gli sceneggiatori del primo Blade Runner, uno dei principali film che ha portato sullo schermo l’ormai diffuso concetto di antitesi tra l’uomo e la macchina. Leggi la recensione

Nerdgate

L’anno è il 1992, e San Francisco è una delle poche città ancora popolate sulla Terra; gran parte della popolazione mondiale è migrata verso le colonie extramondo, per scampare al degrado del pianeta in seguito a un devastante conflitto nucleare. Il protagonista, Rick Deckard, vive a San Francisco con la moglie, Iran, e per sopravvivere fa il cacciatore di androidi; in questo mondo futuro non solo gli umani calcano le rovine della Terra, ma anche esseri artificiali identici agli umani, ma afflitti da una breve vita. Leggi la recensione

Ma se domani

Ne consegue che valga la pena frasi catturare da queste fantastiche 266 pagine anche se avete ancora negli occhi le peripezie del cacciatore di androidi interpretato da Harrison Ford: ci troverete molte delle tematiche più care al percorso narrativo di Dick, tracciate con la consueta perizia ed una pulizia che vi inchioderà. Dalla difficile distinzione di ciò che è reale e di ciò che non lo è affatto alla disamina di ciò che renda davvero umani (e la risposta sembra girare tutta intorno alla parola empatia), per approdare ad una riflessione insospettabilmente profonda su religione e feticci a cui sentiamo di doverci a tutti i costi dedicare. Leggi la recensione

Aproposidoketon

Quindi eccoci qui con Philip K. Dick e il suo Ma gli androidi sognano pecore elettriche?. Che è uno dei titoli migliori che esistano, ammettetelo. Nonché causa principale delle occhiate perplesse che mi rivolgeva la gente quando mi vedeva leggerlo in giro. Dovrei esserne felice, per una volta le persone mi guardano strano per un motivo diverso dal modo in cui sono vestito. Leggi la recensione

Recensioni di Ma gli androidi sognano pecore elettriche? di Philip K. Dick ultima modifica: 2019-01-28T10:02:43+02:00 da Redazione

Su Redazione

Avatar

Può interessarti

Ella Frances Sanders - Piccolo libro illustrato dell’universo - Marcos y Marcos

Ella Frances Sanders – Piccolo libro illustrato dell’universo – Marcos y Marcos

Ella Frances SandersPiccolo libro illustrato dell’universoMarcos y Marcos 192 pagine, 19,00 euro In libreria dal …

Lorenzo Moretto - Una volta ladro sempre ladro - Minimum Fax

Lorenzo Moretto – Una volta ladro, sempre ladro – Minimum Fax

Lorenzo MorettoUna volta ladro, sempre ladroMinimum Fax 203 pagine, 16,00 euro In libreria dall’11 aprile …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.