Recensioni libri

Ci piace leggere e ci piace un sacco recensire. Poi se quello che diciamo ha un senso è tutto un altro discorso

La mischia – Valentina Maini

La mischia - Valentina Maini

La mischia di Valentina Maini mi ha travolto per la freschezza, la scrittura raffinata, ricchezza, solidità e audacia. Un libro che incolla per cinquecento pagine, con scrittura e architettura sfacciate, un mirabolante dosaggio tra fatti, pensieri e congetture che resta in equilibrio incomprensibile, un gioco di prestigio sapientemente spericolato. La …

Leggi

Helgoland – Carlo Rovelli

Helgoland---Carlo-Rovelli

Helgoland di Carlo Rovelli pennella un perfetto viatico per chi cercasse di approfondire la più importante rivoluzione scientifica che abbiamo visto compiersi sotto i nostri occhi: la nascita della fisica quantistica. Helgoland di Carlo Rovelli La letteratura scientifica ha al seguito moltissimi lettori e ammiratori, peccato che spesso questa fiducia …

Leggi

Il nostro desiderio di diventare rondini – Poesie e lettere di Attilio e Ninetta Bertolucci

il nostro desiderio di diventare rondini

“Il nostro desiderio di diventare rondini”- Poesie e lettere di Attilio e Ninetta Bertolucci, a cura di Gabriella Palli Baroni (Garzanti Editore, 2020) racconta l’incanto intimista della dimensione sentimentale senza confini, in ogni gentile e tenue sfumatura, attraverso la rappresentazione lirica di luoghi, ambienti e ricordi abituali e la descrizione …

Leggi

La memoria dell’amore – Giuseppe Ferraro

La memoria dell’amore - Giuseppe Ferraro

In La memoria dell’amore di Giuseppe Ferraro l’amore è il protagonista delle riflessioni, ma l’analisi parte dalla memoria, cioè dal modo in cui categorizziamo il già vissuto, passaggio di cui l’amore si nutre. La memoria dell’amore di Giuseppe Ferraro Giuseppe Ferraro è un estremista, ovvero un uomo che spinge all’estremo l’esistenza per …

Leggi

Addio a Rossana Rossanda, la recensione de La ragazza del secolo scorso

Addio a rossana rossanda

Quando uscì La ragazza del secolo scorso nel 2005 io iniziavo un’esperienza spiazzante nella mia vita: il confronto con la politica istituzionale in uno degli ultimi partiti a definirsi comunista. Da soggetto senza tessera alcuna, quel punto di osservazione mi servì per fomentare un innato senso di fastidio per la politica “di …

Leggi