EsteticaMente

Felicità® – Will Ferguson

Felicità® di Will Ferguson è un libro che travolge e diverte immediatamente, ricco di spunti e davvero ben scritto che non fa che sbatterci in faccia una verità abbastanza semplice: siamo così sicuri che la felicità sia così preziosa da cercare?

Felicità® di Will Ferguson

Il mondo dell’editoria è sempre alla ricerca del grande romanzo, del grande autore, di qualcosa che sposti finalmente gli equilibri di opinione e di vendita trasformandosi in un caso. Magari donando un attimo di immortalità a tutti quei professionisti (editor, uffici stampa, agenti) che vivono dietro ai libri, che li curano, li vedono crescere.

Cosa succederebbe se ad un certo punto fosse scritto il libro dei libri, il libro che contiene in sé la verità assoluta per raggiungere la felicità personale e globale? Come reagirebbe il mondo?

Questo è il principio da cui parte Felicità® di Will Ferguson per dare libera circolazione alle sue parole e alla sua fantasia, facendoci (ri)scoprire un autore straordinario. Edito in America vent’anni fa, è un piccolo gioiello della letteratura contemporanea che la casa editrice Accento ha deciso in modo saggio di riproporre al mercato italiano corredato da un’ottima traduzione e un progetto grafico accattivante. La traduzione di Andrea Buzzi si fa apprezzare per la qualità e la velocità con cui sa rendere un testo frenetico, compulsivo, pieno di micro e macro movimenti. Operazione utile per poter far conoscere un autore poco tradotto in Italia, ma affascinante come pochi nel panorama internazionale.

L’intreccio narrativo è semplice e lineare, per questo entusiasmante. Un editore quarantenne e poco soddisfatto della propria funzione sociale nel mondo, riversa il proprio disincanto sul “mucchio di fuffa”, ovvero la montagna di manoscritti di aspiranti scrittori di successo che la casa editrice Panic riceve ogni giorno e a cui tocca rispondere con diniego. A meno che, ovvio, non vi sia un capolavoro nascosto tra quelle pagine. Nello smaltire la fuffa Erwin non è solo, c’è May la sua collega paffuta e colta segretamente innamorata di lui e del suo nervosismo.

La vita alla Pacific procede ogni giorno uguale a sé stessa tra manuali di automotivazione, caffè da asporto e parole d’amore non dette. Finché un giorno il direttore della Pacific esige da Erwin un libro urgente e possibilmente di successo per la collana dei manuali, operazione che potrebbe mettere a rischio il futuro professionale di Edwin. È così che viene ripescato un libro precedentemente scartato, lanciando sul mercato quello che si rivelerà il manuale definitivo, la pura verità su dove trovare la felicità e la libertà individuale.

Felicità

E se non volessimo la felicità?

Tutto sembrerebbe andare per il meglio, ma siamo sicuri che il mondo contemporaneo voglia davvero la felicità? Siamo sicuri di poter abbandonare tutte le nostre insicurezze per farci irradiare dalla pura verità? E se la felicità collettiva coincidesse con la fine del mondo? Da qui Ferguson parte per investigare la società americana, più in generale la società capitalistica, con ironia travolgere e osservazioni illuminanti.

Molti elementi della scrittura di Ferguson colpiscono, ma in modo particolare spiccano la caratterizzazione dei personaggi nei luoghi in cui vivono e la capacità di portare una riflessione filosofica in modo leggero e colto nello stesso momento.

I personaggi sono tratteggiati con grande abilità, raccontandoci, attraverso le loro nevrosi e i luoghi in cui vivono caratteri assolutamente credibili e coinvolgenti. Edwin, protagonista e miccia della fine del mondo, è un personaggio medio della nostra società che mai però si sognerebbe di poter vivere un momento epico nella propria vita. Colto e sistemato abbastanza bene con una donna più bella di lui, sottopagato ma comunque ingranaggio della meravigliosa macchina dell’editoria, Edwin è disilluso dal mondo e allo stesso tempo non crede che le cose possano cambiare. Per questo la “fine del mondo” scatenata da una sua azione lo coglierà di sorpresa. Come reagirà?

L’ironia feroce e spiccata di Ferguson sprizza da ogni riga, tanto da rendere la lettura facile quando non travolgente, ed è questa caratteristica che permettere al testo di compiere piroette fantastiche tra filosofia, politica e semplice riflessione sulla nostra quotidianità.

In fondo Ferguson non fa che sbatterci in faccia una verità abbastanza semplice: siamo così sicuri che la felicità sia così preziosa da cercare?

Felicità® è un libro che travolge e diverte immediatamente, ricco di spunti e davvero ben scritto, sarebbe un peccato ve lo perdeste!

Will Ferguson – Felicità® – Accento
Traduzione: Andrea Buzzi

Voto - 90%

90%

User Rating: Be the first one !
Exit mobile version