MotGP 2016, Dall’Igna: “Vogliono indebolire Ducati”

MotoGP 2016 Orari TV Aragon – Il direttore generale di Ducati Corse è tornarto sull’argomento alette aerodinamiche, vietate dal prossimo anno. Per lui, pochi giri di parole: “Un regolamento che vuole penalizzare Ducati. Dobbiamo accettarlo e andare avanti”

“Abbiamo utilizzato le ali dall’inizio della stagione 2015 per la prima volta, ora è un anno e mezzo, quasi due. Da allora abbiamo sperimentato un sacco di incidenti, ma non riesco a ricordarne uno solo in cui qualcuno sia rimasto ferito a causa di un’ala. Non c’è la minima indicazione che queste alette possano essere pericolose per il conducente. Questo pericolo inesistente è stato usato come una scusa per bandire le alette. I concorrenti hanno imposto il divieto solo per indebolire l’efficacia del nemico Ducati. Troviamo che sia deludente”. Dal prossimo anno quindi si fa tutto da capo: “Questo significa che dobbiamo sviluppare una nuova aerodinamica. Questo aumenta i costi per noi, ma forse anche per altri produttori… Si tratta di una battuta d’arresto che dobbiamo accettare. Ma onestamente non capisco il motivo per cui le alette sono state vietate per il prossimo anno”. Questa decisione avrà ripercussioni anche sull’industria motoristica: “Tutti i costruttori di moto hanno più attenzione sull’aerodinamica rispetto al passato. Forse in moto non è così importante come sulla macchina, ma l’industria motociclistica ha bisogno di recuperare in questo settore. Il divieto sulle alette è stato il segnale sbagliato, si presenta un problema per l’industria motociclistica. Perché ora non può essere sviluppata nei dipartimenti di corsa aerodinamica del futuro”. Clicca qui per conoscere tutti gli orari TV della gara, la diretta su Sky e la differita su TV8.

Su Redazione

Avatar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.