Giuseppe Ponissa

Aga la maga; racchetta come bacchetta magica a magheggiare armonie irriverenti; manina delicata e nobile; sontuose invenzioni su letto di intelligenza tattica; volée amabilmente retrò; tessitrice ipnotica; smorzate naturali come carezze; sofferenza sui teloni; luogo della mente; ninfa incerottata; fantasia di ricami; lettera scritta a mano; ultima sigaretta della serata.

Così Roberto Saviano impara a scrivere Gomorra solo per avere la scorta

Lunedì 10 novembre 2014 ilGiornale.it I boss non minacciarono Saviano: condanna per uno degli avvocati Il boss dei Casalesi Francesco Bidognetti e l’avvocato Carmine D’Aniello sono stati assolti al termine del processo relativo alle presunte minacce a Roberto Saviano e alla giornalista e senatrice Pd Rosaria Capacchione: lo hanno deciso …

Leggi

Matteo Salvini, Lega, comunisti e rom: ecco il piano su cui metterla

Sabato 8 novembre 2014 su Lapadania.net Piena e incondizionata solidarietà la solidarietà espressa dall’interno del Carroccio nei confronti della vile aggressione subita dal segretario Matteo Salvini. Fabrizio Tekinouba scrive: Grande Matteo Salvini dovevi Schiacciarli tutti con la macchina quegli infami di merda Metacommento Devo dire che apprezzo la tua onestà. …

Leggi