Home / Attualità / La campagna del mese / Camilla Semino Favro, un talento già quotato
Camilla Semino Favro, un talento già quotato

Camilla Semino Favro, un talento già quotato

Fate come noi, questo mese abbiamo deciso di menarcela un po’. E non perché siamo fighi in modo assurdo, o almeno non solo. Ce la meniamo perché ci siamo riscoperti talent scout di un certo livello. Gli artisti e gli sportivi che sono decollati grazie a noi crescono di anno in anno e oggi vi parliamo della nostra favorita: Camilla Semino Favro.

Camilla Semino Favro ha ottenuto un ruolo nella fiction di successo 1993, forse voi l’avete scoperta solo qualche settimana fa, ma il suo talento a noi era palese da tempo.  Per chi non la conoscesse Camilla Semino Favro è una bravissima, nonché giovane, attrice. Noi l’abbiamo scoperta in uno spettacolo teatrale ormai più di un anno fa (clicca qui). Non staremo qui a riproporre quanto scritto, ma ricordiamo che siamo rimasti ammaliati e intontiti da quel suo talento cristallino. Di certo bisogna fare i conti con le preferenze personali, evidentemente noi abbiamo una predilezione per questa attrice dalle potenzialità ancora enormi, ma che già ha rapito la nostra vena più poetica e ha toccato le nostre corde più intimamente sensibili. Ora che Camilla Semino Favro ha recitato in 1993 siamo pronti a scommettere che in molti l’hanno notata, bravi per carità, riconoscere il talento è sempre un merito, ma noi già lo sapevamo.

E non è la prima volta che ci succede, sappiamo sia riconoscere i talenti sia portare una discreta fortuna. Ad esempio vi abbiamo parlato in lungo e in largo dei Thegiornalisti quando riempivano l’auditorium del paese ed erano ben lontani dai fasti dei passaggi in radio e dai soldout al Forum di Assago (clicca qui, qui e qui per constatare). Anche agli U.S. Open 2015 abbiamo compiuto un capolavoro di influssi positivi, infatti Flavia Pennetta li ha vinti dopo averci recapitato la pallina da lei firmata dopo l’incontro con Niculescu (clicca qui per il racconto). Insomma, non per vantarci, ma tutto quello su cui posiamo la penna si trasforma in un vortice di successo.

Ma concentriamoci su Camilla. In lei abbiamo creduto così tanto da cercarla per un’intervista dopo aver assistito alla sua recitazione in teatro. Alla fine, forse per i troppi impegni o forse per le domande di merda che le abbiamo proposto, non ce l’ha concessa, l’intervista. Poco male, conosciamo i nostri limiti e non portiamo rancore, anche se forse concedendoci l’intervista,  oggi avrebbe già vinto la sua prima Palma d’oro a Cannes, o forse sarebbe in corsa per un Golden Globe, o forse, meglio ancora, sarebbe in rehab come una qualsiasi star hollywoodiana che si rispetti.

Ma torniamo a Camilla (si vede che ci piace vero?). Ora che ce l’avete davanti agli occhi, ora che è diventata patrimonio del grande pubblico, vi invitiamo a non lasciarla passare solo come una giovane attrice talentuosa, vi invitiamo a riconoscerne la peculiarità delle doti, a considerarla come un’attrice speciale, una di quelle che vi resteranno nel cuore e nella mente con le sue interpretazioni. A prescindere da come andrà la sua carriera, perché le gocce di splendore vanno riconosciute e apprezzate quando sono confuse tra la folla, non quando ne siamo imboccati. Emozionarsi per un’interpretazione, quando sa scavare e scovare nei sentimenti, vale sempre la pena, mollate gli ormeggi anche quando non intravedete una sponda preconfezionata dai pacchetti emozionali delle agenzie dello spettacolo. Lo diciamo per voi, perché non siate colti alla sprovvista quando qualcuno ve lo farà notare, desideriamo solo prepararvi: Camilla Semino Favro è un’attrice coi controcazzi. Non molto elegante vero? Quando ci entusiasmiamo sbrachiamo, riproviamoci: Camilla Semino Favro è un’attrice rara e preziosa. Meglio?

Non perderti le nostre rubriche

Iscriviti alla newsletter per ricevere in mail tutti gli aggiornamenti

Camilla Semino Favro, un talento già quotato ultima modifica: 2017-06-06T07:00:33+00:00 da Redazione

Su Redazione

Può interessarti

Occupate la corsia libera più a destra, levatevi dai coglioni

Dopo la denuncia del mancato utilizzo delle frecce in automobile (denuncia che pare non sia …

Natale 2017 – Cinque prove per essere più buoni

Si sa che Natale fa rima con bontà. Nel periodo natalizio sono due le faccende …

Non perderti le nostre rubriche

Niente spam, solo una mail a settimana!